PIEDI FREDDI

PIEDI FREDDI

21 Novembre, 2019

Queste due parole da sole hanno il potere di impedirci di intraprendere qualsiasi uscita in bici da corsa sopratutto in inverno, ma con qualche accorgimento mirato nell'abbigliamento tecnico possiamo tranquillamente preoccuparci solo di spingere sui pedali e di goderci quella meravigliosa sensazione di "andare". 

 

Accorgimenti che sono consigli, semplici ed economici, direttamente dall'esperienza di un ex professionista velocista come Augusto Baldoni

Curiosi? 

Ecco qua: 

ci basiamo su una una scala di protezione progressiva degli arti inferiori o comunemente chiamati PIEDI, senza mai rinunciare alle nostre meravigliose scarpette. 

Primo passo: indossare un calzino specifico in calda lana merinos, materiale che permette in maniera naturale di mantenere il calore corporeo al suo interno, permettendo una altrettanto naturale traspirazione verso l'esterno. Non parliamo delle calze della nonna, ma di vere e proprie calze modellate e disegnate seguendo gli attuali stili ed esigenze ciclistiche. cliccate qui per visionare i nostri marchi e modelli. 

https://www.baldonibikeshop.com/search?type=product&q=*merino*

 

 Secondo passo: scaricando watts sui pedali la conseguenza logica è l'aumento drastico della velocità. L'aumento della velocità amplifica la ventilazione contro il nostro corpo, provocando il raffreddamento della scarpa e del piede soprattutto nella sua estremità frontale. Avete presente la sensazione di avere il pollicione che prude? Avvolgendo la parte anteriore della nostra scarpetta con un puntale inuma materiale impermeabile traspirante, ovviamo in maniera risolutiva a questo "fastidio". Un puntale ci permette di essere protetti proprio sulla parte del piede più critica, mantenendo quindi in temperatura la scarpa, il calzino e il piedino senza tralasciare l'importante fattore di areazione. Detto sinceramente, non vanno neanche ad intaccare quella che è l'estetica generale! 

Il puntale presenta un comodo foro, che avvolge la tacchetta di aggancio al pedale garantendo così una stabile calzata sulla scarpa. 

https://www.baldonibikeshop.com/products/puntale-scott-toecover-as-20?_pos=1&_sid=ddd4afb44&_ss=r

Terzo passo: se tutto questo non è sufficiente affinché gli orsi bianchi non ci inseguano e ci troviamo a schivare i pinguini, oppure se i nostri piedi sono una entità col libero arbitrio di essere sempre congelati, è indiscutibilmente doveroso adottare il copriscarpaIl calzare è una soluzione che, assieme al Calzino in lana merinos, garantisce la protezione totale contro gli agenti esterni, avvalendosi di materiali specifici, cuciture speciali e sistemi di chiusura posizionati strategicamente fino alla caviglia.

Abbiamo praticamente chiuso il nostro piede in una calda ed impermeabile coperta racing, conservando comunque una buona dose di traspirabilità, caratteristica non sempre presente in tutti i modelli. 

Nei nostri si. Entrate nel nostro sito e visionate quali si abbinano meglio al vostro stile 

 https://www.baldonibikeshop.com/search?q=copriscarpe&type=product

HAVE A GOOD RIDE!!!

 

Rimaniamo in contatto! 

metti nei preferiti www.baldonibikeshop.com