PICCOLO ACCORGIMENTO, GRANDE RISULTATO

PICCOLO ACCORGIMENTO, GRANDE RISULTATO

21 dicembre, 2019

É inverno, questo lo sappiamo tutti. Lo vediamo ogni mattina fuori dalla finestra, lo respiriamo, lo sentiamo sulla nostra pelle.

Proprio della nostra pelle vogliamo parlare,

di quella sensazione di umido e freddo che il solo pensarci ci fa rabbrividire e ci fa desistere dall'uscire per la nostra agognata pedalata in bici, quella sensazione di brivido che ci accompagna sempre, soprattutto ogni volta che ci fermiamo in cima al passo per riprendere fiato e il sudore sulla schiena sembra congelarsi.

Eppure ci siamo equipaggiati con abbigliamento invernale tecnico specifico, cosa stiamo sbagliando? Assolutamente niente, ma Augusto Baldoni ha una piccola chicca per voi in grado di permettervi di scoprire che l'inverno è una meravigliosa stagione per pedalare sulla vostra bicicletta:

... ma è uno scherzo?!?!  É una semplice canottiera a rete!!!

Sì, la Specialized Seamless underware comp è si una "semplice canottiera a rete" ma non fatevi ingannare, c'è tanta tecnologia intrecciata ai filamenti di Prolen, una tramatura che permette un'ottima termoregolazione, con la particolarità di convogliare velocemente l'umidità verso l'esterno, proprietà antibatteriche e anallergiche, resistente alla frizione, insomma un eccellente capo di abbigliamento tecnico intimo. 

 

Ma non è questo il punto. Facciamo un passo indietro: qual è il fattore che durante le nostre uscite invernali in bicicletta determina la sensazione di freddo maggiore? IL SUDORE A CONTATTO DI PELLE che rimane fra quest'ultima e l'intimo invernale che, per quanto possa essere funzionale e traspirante, non permette di mantenere asciutta la pelle in maniera costante e veloce.

Ma in pratica cosa è successo? Abbiamo inserito uno spazio fra la pelle e l'intimo tecnico invernale. Questo grazie alle specifiche di "quella semplice canottiera a rete" che mediante la sua tramatura e il tessuto seamless (modulo continuo) lascerà traspirare rapidamente il sudore attraverso le sue maglie, lasciando la pelle sempre asciutta e libera di respirare. Non avremo più quella fastidiosissima sensazione di brivido freddo a contatto di pelle.

Quindi una "semplice canottiera a rete" può risolvere la situazione?

Sì, un piccolo e poco dispendioso accorgimento per un grande risultato!

Prendiamo la nostra "semplice canottiera a rete" la indossiamo a pelle e procediamo alla nostra vestizione: intimo invernale, ad esempio una Long Sleeve Specialized e la nostra giacca tecnica preferita: la Castelli ALPHA ROS JACKET.

 

Ordinatele dal nostro shop on line a prezzi e condizioni vantaggiose!

 

 

"Non esistono cattive condizioni meteo, ma il giusto metodo di equipaggiarsi".

 

Condividete questo link sulle Vostre pagine Social e commentate: vogliamo sapere il Vostro punto di vista!!!

 

HAVE A NICE RIDE!!!